I Centenari CGIL - back home







 
Calendario delle celebrazioni


11/17/2000 - Ravenna

Convegno di studi Le Camere del Lavoro italiane, esperienze a confronto

Storici a confronto sulle radici del movimento sindacale


si apre in Ravenna, al Ridotto del Teatro Alighieri, il convegno di studi dedicato alla storia delle camere del lavoro italiane. Sono presenti il Sindaco, il presidente della Provincia, Gianni Rinaldini, segretario generale della CGIL dell’Emilia Romagna, Giuseppe Casadio della segreteria della CGIL nazionale. Il convegno, preparato da un apposito comitato scientifico, e che ha ottenuto l’alto patronato della Presidenza della Repubblica, viene aperto dal professor Renato Zangheri, con la relazione dedicata al tema “ Come si studia oggi la storia del movimento operaio italiana , e viene concluso dagli interventi di Sergio Cofferati e del Presidente del Senato Nicola Mancino. Importante momento di ricerca e di approfondimento che mette a confronto le diverse esperienze delle camere del lavoro nei trascorsi cento anni, il convegno pone in evidenza le peculiarità proprie alle varie realtà indagate: dalla Sicilia alla Lombardia, dalla Toscana alla Puglia fino all’Emilia-Romagna.. E, tuttavia, un dato sembra costituire, pur nella diversità di queste storie centenarie, una sorta di filo rosso che collega queste differenti esperienze evidenziando, in particolare, come le strutture camerali siano state, fin dall’origine, non già corpo separato, bensì intimamente connesso, vero e proprio lievito, nelle rispettive realtà territoriali di appartenenza, del processo di costituzione e sviluppo dell’identità sociale e politica del proletariato italiano nelle campagne come nelle città, soggetto fondamentale di trasformazione e modernizzazione dell’economia e dello Stato, e di avanzamento democratico della società italiana.


Il convegno si è tenuto il 17 ed il 18 con il seguente programma:
saluto di Vidmer Mercatali, sindaco di Ravenna, Gabriele Albonetti, presidente della Provincia e Vasco Errani, presidente della Regione. Renato Zangheri, Università di Bologna, Introduzione al convegno: come si studia oggi la storia del movimento operaio italiano. Roberto Balzani, Università di Bologna, sede di Ravenna, La Camera del Lavoro di Ravenna, una storia lunga un secolo. Alessandro Luparini, Università di Pisa, La dirigenza della Camera del Lavoro di Ravenna dal dopoguerra agli anni '60. Note per una biografia collettiva. Luigi Tomassini, Università di Bologna, sede di Ravenna, La massa disciplinata. Congressi, manifestazioni, eventi sindacali a Ravenna (1947-1968). Dante Bolognesi, Ente Casa Oriani, Sindacato, cooperazione, territorio: i braccianti nel secondo dopoguerra. Roberto Tolaini, Centro di documentazione e ricerca agricoltura e società contadina dell'Università di Pisa, Grande impresa e sindacato. Il caso dell'ANIC a Ravenna tra conflitto e contrattazione. Claudia Bassi Angelini, docente liceo scientifico di Ravenna, L'associazionismo femminile a Ravenna nel Novecento. Luigi Arbizzani, Istituto Gramsci Bologna, Le origini delle prime Camere del Lavoro (1891-1902). Maurizio Antonioli, Università di Milano, La Camera del Lavoro di Milano. Simone Neri Serneri, Università di Pisa, Il localismo come vincolo e come risorsa. Note sul caso toscano. Luigi Masella, Università di Bari, Per una storia delle Camere del Lavoro in Puglia. Antonio Blando, università di Palermo, Storia della Camera del Lavoro di Palermo. Andrea Panaccione, Fondazione Giacomo Brodolini Milano, La cultura delle Camere del Lavoro Luigi Cortesi, docente Istituto Orientale Napoli, Pacifismo e internazio-nalismo nel sindacalismo italiano Davide Bidussa, Fondazione Feltrinelli Milano, Le fonti per la storia delle Camere del Lavoro
Intervento di Sergio Cofferati, segretario generale della CGIL
Intervento di Nicola Mancino, presidente del Senato



Le Camere del Lavoro centenarie: